Cronaca

Uova infettate da Fipronil, i Nas confiscano migliaia di uova ad Ancona e Viterbo

Quantità enorme di uova sono state confiscate dai carabinieri dei Nas in provincia di Ancona e Viterbo nell’ambito delle ispezioni sulla contaminazione infettate da Fipronil.

Ad Ancona sono state sequestrate 6mila uova compreso un allevamento con 12mila galline, invece in provincia di Viterbo a Vetralla, 53mila uova riservate a nutrizione umana e 32mila uova rivolte all’alimentazione animale. Lo ha comunicato il comandante del Nas, generale Adelmo Lusi, nella conferenza stampa a Roma.

Il provvedimento di sequestro delle uova in Italia si è azionato dopo aver appurato due casi di positività all’insetticida. Per l’uomo la sostanza è tossica ma solo se mangiata in grandi dose.

Ecco il video del telegiornale

Tags

Articoli correlati

Close