Tecnologia

Hackerato Pornhub: a rischio milioni di utenti

Una delle più grandi piattaforme di porno è stata hackerata. Pornohub a rischio preso di mira dagli hacker che hanno sferrato un attacco con un virus malevolo. Questo attacco ha coinvolto utenti da tutto il mondo. Stati Uniti, Australia, Regno Unito e Canada questi gli stati interessati. Attraverso una pubblicità ad inganno viene installato sul pc un malware. Questo virus malevolo secondo degli esperti di sicurezza è stato attivo per più di un anno. Il malware utilizzato si chiama Kovter ed è stato sferrato dal gruppo KovCoreG.

Virus malevolo

Quando si installa poi agisce come un aggiornamento del browser come un programma per navigare tipo Chrome o Firefox. la differenza sta che con l’utilizzo si veniva indirizzati su un sito malevolo. Di solito viene utilizzato come frode pubblicitaria. Genera denaro con dei clic su annunci falsi. Questi sono quelli in cui si sono imbattuti gli utenti di Pornohub che lo hanno scaricato incautamente. Questo sito ha una media di 70 milioni di utenti al giorno come dichiarato dal vice presidente Corey Price. E’ uno dei siti più visitati al mondo. Da marzo di quest’anno aveva inserito anche l’utilizzo del protocollo “https” per proteggere gli utenti iscritti.

Sicurezza online

Questo tipo di software viene solitamente utilizzato come frode pubblicitaria online per generare denaro attraverso clic su falsi annunci. Gli stessi in cui si sono imbattuti gli utenti di Pornhub che lo hanno incautamente scaricato. PornHub ha 70 milioni di utenti giornalieri, come ha reso noto qualche mese fa il vicepresidente Corey Price, ed è tra i siti più visitati al mondo. A marzo è stata tra le piattaforme Usa ad adottare il protocollo ‘https‘ per proteggere l’identità degli utenti. Il team di sicurezza del sito è intervenuto immediatamente ed ha eliminato la minaccia. Il problema sta nel tempo in cui il malware è stato attivo e quindi l’entità della sua propagazione. Nessuna dichiarazione è stata rilasciata dalla società ma certo questi siti sono da sempre i più colpiti.

Pornohub chi è

E’ il più grande provider mondiale per il porno online. Ha un centro operativo in Canada e la sede legale a Lussemburgo. La sua proprietà MindGeek è quasi inaccessibile. Cerca in tutti i modi di normalizzare il suo prodotto attraverso gadget e campagna di marketing. Altra cosa sulla quale sono molto attenti i gestori sono i dati relativi al traffico. Se vogliamo parlare di numeri vediamo i dati dell’anno scorso relativamente ai gusti degli iscritti. 92 miliardi di video sono stati visualizzati che portano in fatto di tempo a 4 miliardi e mezzo di ore. Possiamo dire che ogni abitante della terra ha visto 12 video in un anno.

Tags

Articoli correlati