Salute

Dopo aver perso una gamba a causa dell’assorbente interno, ora rischia anche l’altra.

La triste storia di Lauren Wasser, una modella costretta a vivere senza gambe

Si tratta di Lauren Wasser una giovane donna che di lavoro fa la modella e che qualche anno fa è balzata sulle pagine dei vari giornali per via di un terribile incidente causato da un assorbente interno. La giovane, che era solita usarli, ha infatti avuto una reazione allergica rarissima e, purtroppo, gravissima, perdendo una gamba.

Dopo aver perso una gamba, Lauren Wasser ora sta per farsi amputare anche l’altra

La tragedia ha avuto inizio cinque anni fa, quando aveva solo 24 anni e a causa di un tampone interno si trovò a perdere una gamba. Un incidente terribile, avvenuto in pochissimo tempo a causa di uno shock anafilattico. A nulla è valso il ricovero con estrazione del tampone, purtroppo la ragazza era ormai affetta da TSS, un’infezione batterica causata dallo Staphylococcus aureus che se presa con un minimo ritardo può provocare anche la morte. Nel caso di Lauren, per fortuna non si è arrivati a tanto ma l’infezione è degenerata in cancrena e la giovane ha così perso una gamba.

Ora a distanza di anni e nonostante sia riuscita, grazie alla sua grande forza, a proseguire il suo lavoro di modella usufruendo di una protesi in titanio, Lauren a causa dei gravi problemi di salute causati dall’infezione rischia di perdere anche l’altra gamba.

In questi anni la modella, dopo aver fatto causa alla casa di assorbenti, ha cercato di sensibilizzare la gente sulle possibili complicanze causate dagli assorbenti interni. Si tratta di casi limite, quantificabili in uno ogni 100mila. Una percentuale così piccola da consentire alle case produttrici di non inserire il problema tra le controindicazioni ma può diventare spaventosamente grande quando tocca in prima persona.
Per questo motivo Lauren continua a battersi e nel farlo, in questi giorni ha rilasciato un’intervista a inStyle, dove dopo aver raccontato la sua storia ha spiegato che tra pochi mesi dovrà farsi amputare anche l’altra gamba.

Tra pochi mesi avrò amputata inevitabilmente anche l’altra gamba e non c’è niente che io possa fare. L’unica cosa che posso fare è accertarmi che una cosa del genere non accada ad altre persone.

Approfondimenti
Lo staphylococcus aureus per verificarsi deve essere già insito, seppur in forma latente, nella persona. In poche parole è necessario esserne già portatori per sviluppare la sindrome che gli assorbenti interni possono provocare per via della carbossimetilcellulosa utilizzata. Uno studio in tal senso è stato portato avanti dallo Yake Journal of Biology and Medicine.

 

Dopo aver perso una gamba a causa dell’assorbente interno, ora rischia anche l’altra.
Vota questo articolo

Tags

Articoli correlati