Moda

Parte la Milano Fashion Week: gli eventi dal 18 al 24 febbraio 2020

Quali sono le sfilate e i brand che parteciperanno alla settimana milanese della moda?

Inizia tra poche ore uno degli eventi più affascinanti a livello nazionale e non solo. Quando si parla di moda, parliamo soprattutto di italianità e del prestigio che ha il mondo fashion italiano a livello mondiale. A partire dal 18 febbraio fino al 24 si terrà la Milano Fashion Week, un appuntamento imperdibile per la città meneghina. Influencer, stilisti, modelle e appassionati si riuniranno in giro per il capoluogo lombardo, alla ricerca di nuove tendenze e novità da sfoggiare per le prossime stagioni.

Chi vuole partecipare alle presentazioni dei nuovi modelli e delle collezioni avrà solo l’imbarazzo della scelta, grazie a un calendario che conta 56 sfilate e 96 presentazioni (2 su appuntamento). Restano poi da citare i 34 appuntamenti tra arte e cultura.

Gli stilisti che parteciperanno: Milano fa incetta di Big

A sancire ufficialmente l’apertura della Fashion Week, che si terrà martedì 18 febbraio, è l’inaugurazione del Fashion Hub che si terrà presso La Permanente. Per l’occasione si terrà anche una serata speciale che nasce grazie alla Camera Nazionale della Moda Italiana. Si presenterà la campagna “China, we are with you” che vuole creare un contatto diretto tra Italia e Asia, con live streaming e contenuti speciali. Si vuole così dare un sostegno diretto alla nazione che sta vivendo un momento di assoluta difficoltà.

Torneranno i catwalk di alcuni tra i più grandi stilisti a livello mondiale, partendo da Gucci, che fissa il suo appuntamento per il 19 febbraio. Si continuerà poi con Alberta Ferretti, Moncler e Jil Sander per la giornata di mercoledì. Il giorno seguente si passa nell’ordine a Max Mara che apre la giornata, mentre nel pomeriggio si alternano Prada, Fendi e Moschino. Il 21 febbraio arrivano Emporio Armani di mattina, Etro, Versace, Frankie Morello e Cristiano Burani nel pomeriggio.

Il 22 ci si alza presto per Salvatore Ferragamo che richiama l’attenzione alle 9.30, seguito poi da Ermanno Scervino, Bottega Veneta, Missoni e Philipp Plein. Domenica si arriva al gran colpo di maestri con Boss, Laura Biagiotti e Giorgio Armani.

Oltre alla moda ci sarà molto di più alla Milano Fashion Week

Tra le numerose presentazioni alla Milano Fashion Week si terranno anche quelle dei giovani stilisti esordienti, che sfrutteranno la bellezza di una location come Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Visto il forte impatto che ha questo show per la città saranno poi previste le aperture di luoghi d’arte e cultura sul territorio milanese. Lo scopo non è solo quello di promuovere la moda e quindi il concetto di made in Italy, ma di mostrare anche le bellezze del patrimonio cittadino. Sotto questo aspetto Milano è sicuramente uno dei grandi centri operativi per gli addetti ai lavori del settore fashion. E lo potrà confermare ancora una volta!

Regnerà sovrano il concetto di sostenibilità e inclusione, con grande attenzione rivolta ai temi ambientali, e soprattutto alle diverse culture.

Tags
Back to top button