Salute

Olio essenziale di incenso contro il cambio di stagione

L’olio essenziale a base di incenso è un vero e proprio rimedio salva-vita

Il cambio stagionale può diventare un momento davvero drammatico per chi soffre di allergie o per chi patisce particolarmente l’arrivo delle giornate più lunghe e soleggiate. Per questo andando a frugare tra i tra i consigli di questo blog di aromaterapia in cerca di soluzioni, abbiamo scovato un elemento potentissimo in grado di dare sollievo a chi soffre terribilmente l’arrivo della primavera: l’incenso.

Una coccola profumatissima

L’olio essenziale a base di incenso è un vero e proprio rimedio salva-vita, difatti contrasta il raffreddore e molti altri disturbi grazie alle sue particolari proprietà antisettiche ed antireumatiche. Inoltre è stato dimostrato come sia valido per supportare e rafforzare il sistema nervoso centrale e per aiutare chi soffre di ansia, stress e momenti di cali emotivi.

L’incenso viene ricavato dalla Boswellia, pianta dai fiori delicatissimi e profumati. L’aroma di questa pianta è una scia rigenerante per spirito e corpo e, per questo, è spesso definito come una fragrante coccola avvolgente. Grazie all’estratto distillato della resina, si ottiene un prodotto estremamente benefico che andrebbe utilizzato proprio per contrastare i disturbi stagionali.

L’azione curativa dell’incenso

L’incenso è un elemento già noto a tanti ambiti che si occupano di benessere, bellezza e cosmetica. Difatti esistono tantissimi prodotti a base di incenso che vengono usati, sin dall’antichità, per ridare nuova vita a cute, capelli o psiche.

Per questo si hanno tracce direttamente dagli antichi egizi che erano soliti creare maschere di bellezza con l’incenso che veniva usato anche per produrre il kohl, il trucco per il contorno degli occhi. L’incenso era usato anche come preziosa merce di scambio dato che le sue proprietà curative e rinvigorenti erano note agli Arabi e agli antichi Romani.

Questo elemento è noto anche alla storiografia religiosa dato che per cattolici ed ebrei, ma anche per tanti altri credenti, è una traccia importante che trova spazio anche nelle Scritture Sacre. Profuma, rinvigorisce e rinforza grazie al suo odore inconfondibile che coinvolge non solo il nostro olfatto ma anche tutti e cinque i sensi, trasportandoci immediatamente in una nuova dimensione di benessere.

I mille usi dell’incenso

L’olio essenziale di incenso è ideale per creare soluzioni adatte ai massaggi ma anche a maschere viso, bagni caldi e maschere idratanti e purificanti. Per questo ti basterà procurarti altri oli come quello di mandorle dolci e un composto rigenerante che addensi la soluzione come l’argilla. Questo mix è ideale come trattamento preventivo per le rughe dal momento che stimola il collagene e riduce l’ossidazione cellulare.

Sotto forma di suffumigi l’incenso è in grado di offrire sensazionali proprietà espettoranti grazie alle quali libera naso e gola dal catarro che viene fluidificato e riassorbito. Respirare tramite suffumigi o diffusione ambientale le essenze di incenso fa bene ai polmoni, al naso, alla gola e agli occhi sia in inverno che in estate oltre a diffondere per casa un profumo davvero inebriante.

Le proprietà dell’olio essenziale di incenso

Infine suggeriamo vivamente l’uso di olio essenziale di incenso per curare la beauty routine e per prendersi cura dei pori dal momento che effettua un’importante azione astringente. È il miglior alleato della pelle grassa ed è un antisettico per cui è ideale anche per struccarsi o detergere il volto.

Lo stesso vale per i capelli che se lavati con composti a base di oli essenziali di incenso saranno brillanti e lucenti già dopo il primo lavaggio. Infine tra le mille proprietà di questo olio potente c’è quella cicatrizzante per cui aiuta a risolvere più velocemente ustioni, ferite, acne e simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button