Cronaca

Scafati: provincia di Salerno via Montegrappa una bomba incendiaria contro incendiaria il ristorante Acqua e Sale

La comunicazione è stata fatta dai Carabinieri. Gli inquirenti inseguono la pista del malavita.

La comunicazione è stata fatta dai Carabinieri. Gli inquirenti inseguono la pista del malavita.

Stamattina attimi di terrore a Scafati, in provincia di Salerno in via Montegrappa, nel centro di questa, cittadina si crede che la malavita abbia voluto punire il ristorate Acqua e Sale, molto famoso nella zona. Contro lo stabile è stato fatto un vero atto attentato: una bomba incendiaria che ha distrutto un’auto posteggiata fuori l’esercizio commerciale e rovinato l’ingresso di quest’ultimo.

La segnalazione è stata fatta dai Carabinieri che si sono ritrovati a passare fuori dal ristorante intanto svolgevano il loro servizio di sorveglianza. Dapprima un forte boato, poi le fiamme, per questo motivi i militari hanno chiamato immediatamente i Vigili del fuoco che sono intervenuti all’istante sul posto.

I danni più grandi sono stati riportati dalla macchina parcheggiata all’esterno del ristorante che è stata totalmente abbattuta dall’incendio. Per quanto riguarda il locale di Acqua e Sale, è stata distrutta la serranda, un pilastro di cemento fuori un’abitazione vicina, e l’insegna.

Una azione punita

Una volta tolto il veicolo, i Carabinieri hanno proceduto ad gli abituali rilievi del caso, ponendo in sicurezza la zona e svolgendo le prime indagini. Il percorso è quella che conduce alle estorsioni, difatti, già c’è stata un’altra vicenda che ritornerebbe a pieno titolo in questa teoria investigativa: una azione punita composta da 13 colpi di pistola esplosi, addosso alla saracinesca del centro commerciale di coiffeur Nico Style.

Tags

Articoli correlati

Close