Single è bello, o no? Curiosità sul mondo delle donne single

87
donne single

Essere donne single è o non è bello? Bè chiaramente si tratta di un tipo di esperienza e sensazione del tutto personale. Ci sono infatti alcune donne che non sanno stare da sole e per questo vivono male questa condizione di solitudine, mentre per altre, non avere un partner è una condizione tranquilla. Si tratta principalmente di sicurezza psicologica che nel primo caso manca senza un partner, e nel secondo resta invece invariata.

Il primo consiglio che possiamo darvi in questo caso è quello di non preoccuparvi, soprattutto di quello che dirà la gente, le amiche. Essere single non è limitante, anzi. Le donne indipendenti e autonome tendono infatti a definirsi single con una certa fierezza, e vivono la solitudine non come una nota negativa. E’ il cosiddetto concetto delle donne single per scelta! Chi invece subisce questa condizione potrebbe divere con pressioni sociali e lavorative, vivendo con profonda tensione la ricerca di un nuovo uomo.

Donne single al tempo dei social

Uno dei modi più facili per conoscere nuovi partner o ipotetici spasimanti è l’uso dei social network. Del resto viviamo nell’epoca del dating online, dove il nostro smartphone ci aiuta a creare le perfette occasioni per flirtare. E il corteggiamento cambia: una donna single infatti può essere preda o predatrice, vivendo questa nuova frontiera del corteggiamento “anonimo”.

Basta un’app sul telefono, qualche foto che sveli il nostro aspetto, qualche parola per descrivere chi siamo e il gioco è fatto. In Italia sono sempre di più gli utenti (maschi e femmine) pronte a registrarsi a siti o app gratuite, ma spesso preferiscono non dirlo. Perché? Non tanto per vergogna, ma per cercare di mantenere una sorta di anonimato iniziale che sembra fare bene alla passione, al flirt.

Tale attività è indicata sia per le donne single “felici” di esserlo, che vivono ogni esperienza come un gioco, e soprattutto per quelle “infelici”, che cercano in tutti i modi soluzioni facili per conoscere gente nuova. E così è possibile anche allargare la propria cerchia amici, e addentrarsi in zone mai viste della città per esempio.

Essere donna single da bene alla salute?

E se vi dicessimo che essere single non è poi così sbagliato? Pare infatti, secondo una ricerca condotta dall’Università della California, che le donne non fidanzate abbiano più tempo da dedicare all’attività fisica e alla propria cura rispetto a chi ha un partner. Prendersi cura della propria persona, quindi sembra essere una prerogativa del tutto positiva che ha ottimi benefici sulla salute femminile. Migliora l’umore, il sonno, l’attività cardiovascolare e anche le prestazioni sessuali.

E allora care donne single, provate a farvi belle per voi stesse, proprio come cantava Paola Turci a Sanremo. Per il principe azzurro c’è tempo!