Curiosità

Doccia: ecco gli errori più comuni che si fanno senza saperlo

Anche una semplice doccia può nascondere dei pericoli che è meglio evitare

Se lavarsi è talmente normale da essere una routine, fare la doccia è anche un modo per rilassarsi, allentare lo stress e concedersi qualche minuto solo per se.
In questo breve arco di tempo in cui ci si libera non solo dallo sporco ma anche dalle tensioni accumulate, ci sono alcuni errori che rischiano di compromettere la nostra salute. Errori così banali che molte volte non ci accorge neppure di compiere ma che a lungo andare possono rivelarsi nocivi. Scopriamoli insieme.

Gli errori più comuni che si fanno sotto la doccia

Lavarsi ogni giorno
Sebbene suoni strano, alcuni ricercatori della California hanno stabilito che per una corretta idratazione e per non eliminare alcuni batteri indispensabili per combattere determinate infezioni, la doccia andrebbe fatta una volta ogni tre giorni. La maggior parte delle persone, invece, tende a farla ogni giorno arrivando a ripeterla più volte nel periodo estivo.

Docce troppo lunghe
Oltre che per una questione ambientale, stare in doccia troppo a lungo è un’abitudine decisamente errata. In realtà, infatti, non si dovrebbe stare più di cinque minuti a volta e questo, oltre che per non consumare troppa acqua, per evitare che la pelle si disidrati. Inoltre è sempre bene far attenzione alla temperatura che non dovrebbe mai essere troppo alta. Il rischio, infatti, è quello di disidratare la pelle. Esattamente ciò che avviene quando i polpastrelli si fanno improvvisamente rugosi.

Sciacquarsi male
Sebbene il tempo mediamente impiegato in doccia sia di circa venti minuti per una donna e di una decina per gli uomini, la maggio parte delle persone non si sciacqua nel modo adeguato. Ciò può comportare dei rischi come ad esempio l’insorgere di dermatiti o allergie ai prodotti utilizzati.

Lasciare la spugna bagnata e dentro la doccia
Un’abitudine che hanno in molti e che è detto tutto errata visto che può portare a delle infezioni causate dal proliferare di alcuni batteri che in un’ambiente umido come quello della doccia trovano il loro habitat ideale. L’unico modo per evitare che ciò avvenga, per quanto suoni scomodo, è quello di lavare per bene la spugna dopo ogni uso e di e lasciarla asciugare al sole o in un luogo asciutto dove ne arrivino almeno i raggi.

Lavarsi i capelli ad ogni doccia
Altra abitudine errata, specie per chi è solito fare la doccia ogni giorno. Alla lunga, infatti, i capelli rischiano di indebolirsi a causa degli agenti aggressivi presenti nei vari shampoo.

Tags

Articoli correlati