Tecnologia

Minacce via internet: mai più senza antivirus

Sempre maggior livello di sicurezza per tutelare i nostri computer, i nostri dispositivi mobile dalle minacce che si incontrano sul web

Sono anni, decenni che si richiede un sempre maggior livello di sicurezza per tutelare i nostri computer, i nostri dispositivi mobile dalle minacce che si incontrano sul web. Pensiamo al modo silenzioso e nascosto con cui un hacker possa insinuarsi nel nostro privato, attaccando direttamente i browser utilizzati, ed esponendo così informazioni e dati sensibili.

Tra la fine degli anni ’80 e l’inizio dei ’90 abbiamo assistito alla grande affermazione di Internet a livello mondiale. Ed è proprio per questo che da allora si è resa necessaria la pubblicazione dei primi software antivirus. Alcuni ricorderanno il celebre McAfee, e ancora Norton Antivirus, che erano i leader assoluti tra i programmi di protezione dei nostri computer. Oggi, però la tutela e protezione deve essere ampliata anche agli smartphone. Per questo abbiamo scelto di parlare di Bitdefender per Android, uno dei programmi più diffusi per progettere in modo semplice e pratico i nostri cellulari.

Come funziona Bitdefender

Bitdefender è a oggi uno dei migliori prodotti per la sicurezza informatica, poiché riesce a lavorare con un nuovo meccanismo di attacco. Il livello di tutela è talmente attento che impedisce ai cosiddetti criminali informatici di rubare dati privati. E’ considerata una valida protezione per il tuo smartphone e tablet Android, per poter sempre contare su un’esperienza di navigazione web che sia anonima e veloce. Il suo lavoro è di localizzare e bloccare il dispositivo su cui si installa, in modo da massimizzare la tutela di foto, video, password e ogni altra informazione. Non a caso è già stato scelto da 500 milioni di sistemi in ben 150 paesi diversi.

Tra le sue funzioni vi è anche una segnalazione interna che si attiva in caso di furto: il cellulare sarà così bloccato e andrà a scattare una foto di chiunque provi a sbloccarlo. L’immagine sarà anche inviata via e-mail al proprietario dello smartphone, per poter così notificare quanto accaduto.

Può essere facilmente gestito da browser anche su cellulari iOS, per avere aggiornamenti di sicurezza 24 ore su 24.

I pericoli del furto dati e virus

Ci troviamo quotidianamente impegnati nell’uso di uno smartphone, per diverse ore al giorno. Ciò significa esporre il cellulare e le nostre informazioni ai malintenzionati. Tra le tante minacce che possiamo subire, anche su computer, non dimentichiamo la capacità di rallentare la CPU, rubare spazio sul disco rigido, accedere alle informazioni. Il tutto avviene anche attraverso i cosiddetti spyware, trojan, ransomware e molti altri. Perché si usano? Per avere info, per rubare identità o per svolgere operazioni pericolose e dannose. Ecco perché è bene alzare il livello di protezione, puntando su programmi, app e software che siano sempre più sofisticati.

Tags