Cronaca

Mazara del Vallo (Trapani): Filippo Rubino muore incastrato nella sua impastatrice

Un artigiano di 69 anni, Filippo Rubino, è morto ieri a causa di un incidente sul lavoro avvenuto all’interno del suo laboratorio dove si occupava della produzione di laterizi. La tragedia è avvenuto a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. All’arrivo dei soccorsi, per lui non c’era più niente da fare.

Sono ancora in corso le indagini per capire la dinamica dell’incidente che ha causato la morte del 69 enne Filippo Rubino. L’incidente è avvenuto all’interno del suo laboratorio situato in via dei Ciclopi a Mazara del Vallo. Pare che l’artigiano è rimasto incastrato in una delle attrezzature che si occupava di impastare il materiale utilizzato per i suoi prodotti.

Una volta scoperto quanto accaduto a Filippo Rubino, l’allarme è stato prontamente lanciato con l’arrivo sul posto dell’ambulanza del 118, tuttavia i loro sforzi si sono rivelati vani visto che il cuore dell’artigiano si era già fermato per sempre. Resta da capire se si sia trattato di un malore oppure una manovre errata fatta dall’uomo.

Tags

Articoli correlati

Close