Curiosità

Arriva il reato di Molestie Olfattive, salate multe per l’odore di frittura

La sentenza numero 14467/2017 della Cassazione è destinata a far discutere parecchio. Stando alla sentenza, infatti, una famiglia è stata condannata per il reato di “Molestie Olfattive“. In pratica diventerà un reato anche l’odore di frittura se questa si rivelerà troppo invadente per i vicini di casa.

La sentenza ha preso in esame il caso di una famiglia di Monfalcone, in provincia di Gorizia, accusata dagli altri condomini di emanare continuamente cattivi odori dalla propria cucina. Nello specifico, pare che la famiglia cucinasse spesso pietanze fritte e che l’odore dei queste pietanze arrivasse facilmente anche nelle case degli altri condomini.

Il giudice lo ha considerato un reato in quanto associabile al “getto pericoloso di cose”, già previsto dalla legge. Ovviamente la decisione della Cassazione ha creato un precedente che potrà essere punito con una multa che va dai 1000 fino a 1500. La cifra potrà aumentare qualora non si tratti di un privato ma di un’attività commerciale.

Tags

Articoli correlati