Cronaca

Orta Nova: un blitz dei Carabinieri ha scoperto allacci abusivi in un condominio dove i residenti rubavano energia elettrica

A Orta Nova i Carabinieri, hanno scoperto intero condominio residenziale dove vi erano allacci abusivi, infatti gli inquilini di queste tre palazzine, che si trovano in via Campania, rubavano energia elettrica.

I Carabinieri hanno di conseguenza chiesto immediatamente l’intervento degli impiegati dell’Enel, questi giustamente hanno appurato la realtà della situazione, tutte le famiglie hanno violato la legge. Su 24 abitazioni che formano il condominio residenziale, soltanto 4 abitazioni sono risultate di possedere un normale contratto di fornitura di energia elettrica.

Mentre tutti quanti i rimanenti stabili, sono risultati incolpati di avere allacciato abusivamente la luce, con i vari contatori modificati, questi apparecchi dovevano registrare perlomeno un minimo consumo, questo consumo di energia minima la possiamo paragonare ad una semplice lampadina, ma altre persone invece la deviavano totalmente da un collegamento diretto alla rete di elettricità.

Le prime indagini hanno costatato che tale situazione durava da già da diversi anni, e i tecnici dell’Enel hanno provveduto non soltanto al distacco delle forniture abusive, ma alla messa in sicurezza degli interi stabili. Gli allacci abusivi rappresentavano infatti un pericolo per l’incolumità degli stessi nuclei familiari.

Gli arresti di 20 persone

L’ interventi dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, con la collaborati dall’11° Battaglione Carabinieri “Puglia” di Bari, sono incominciate molto preso si sono prolungate fino al tardo pomeriggio, le forze dell’ordine hanno arresto di 20 persone per sottrazione e con furto aggravato di energia elettrica, queste oggi si trovano agli domiciliari aspettando per direttissima presso il Tribunale di Foggia il processo. Il valore della truffa è stato calcolato di circa 120 mila euro.

Tags

Articoli correlati