Tv e Anticipazioni

Genius: già confermata la seconda stagione

Genius, la primissima serie prodotta da National Geographic avrà un seguito. Ad annunciarlo è stata la stessa emittente che, ancor prima della messa in onda della prima stagione ha confermato la seconda. Un progetto nel quale, National Geographic sembra credere molto e per il quale ha investito forze ed energie al fine di raggiungere un prodotto in grado di confermare o addirittura superare le aspettative.

Genius: Einstein, che è il titolo della prima stagione, è stato presentato come un evento globale, diffuso contemporaneamente in 171 paesi del mondo e da noi visibile dall’11 Maggio sul canale National Geographic di Sky (canale 403) alle 20:55. Prodotta da Ron Howard, la serie, che consta di 10 episodi, racconta la vita di Albert Einstein, mostrando in parallelo lo scienziato che tutti conosciamo e l’uomo di cui si è sempre saputo ben poco, forse perché nascosto all’ombra della sua genialità.

Un tratteggio reale e a tratti crudo che mostra l’uomo rivoluzionario ed insofferente alle convenzioni dei tempi. Un Albert Einstein inedito, amato dalle donne ed impegnato nella lotta per i diritti civili. Gli stessi che durante la guerra gli sono mancanti, in quanto ebreo e quindi perseguitato dai nazisti. Un uomo con pregi e difetti e che come tutti i geni viveva meglio nel suo mondo fatto di numeri e formule scientifiche.

È così che una storia già grande, che pur nascendo come fiction si basa sulla precisa biografia di Walter Isaacson, si sposa con un cast stellare. A dar vita ad Einstein è infatti il premio Oscar Geoffrey Rush, famoso per le sue interpretazioni in film come Il discorso del re e Pirati dei Caraibi.

A vestire i panni della seconda moglie Elsa è invece Emily Watson già apprezzata nei film La teoria del tutto e Storia di una ladra di libri. Completa il tutto la direzione affidata a Ron Howard che con Genius ha segnato il suo debutto alla regia di una serie per la tv.

Tutti elementi che insieme ad un ottima fotografia e ad ambientazioni più che curate indicano un’opera ben realizzata ed in grado di appassionare spettatori di ogni età. Perché quella di Genius: Einstein è una storia vera e sentita, in grado quindi di arrivare ai cuori di chi la guarda.

La seconda stagione sarà ovviamente incentrata su un altro grande personaggio che ha segnato la storia e la cui identità sarà resa nota solo durante l’ultimo episodio della prima.

Tags

Articoli correlati

Close