Tv e Anticipazioni

The handmaid’s tale: dal romanzo alla tv

Una storia attesissima che andrà in onda su Tim Vision

Settembre è ormai iniziato, portando con sè un carico di serie tv fatte di revival, nuove stagioni e storie tutte nuove o ispirate a romanzi. Tra le tante in arrivo, una degna di considerazione è senza alcun dubbio The handmaid’s tale, tratta dal romanzo di Margaret Atwood dal titolo “Il racconto dell’ancella”. Questa storia ambientata in un periodo storico in cui le donne si trovano vittime della volontà di alcuni uomini che si trovano al potere, vanta un cast di tutto rispetto e sembra promettere così bene da essere tra le più attese di questa stagione.

La trama

La storia è ambientata a Gilead (ex Stati Uniti d’America), una società misogina guidata da un comandante che cerca in tutti i modi di portare avanti il mondo e che per farlo non esita a creare nuove regole. Per portare avanti il suo progetto, infatti, rende schiave le poche donne fertili rimaste, costringendole a ripopolare il mondo. Tra queste donne c’è Difred, una delle ancelle del comandante, alla quale è stata strappata la figlia. Il suo scopo, oltre quello di sopravvivere in una società che ha del tutto perso di vista il senso di umanità, è quello di ritrovare la sua bambina.

Una storia particolare voluta da Bruce Miller e girata per Hulu. La prima stagione, costituita da 10 episodi, in America ha avuto inizio il 26 Aprile. In Italia, invece, approderà sugli schermi a partire dal 26 Settembre e solo per la piattaforma di Tim Vision.

Curiosità sul The Handmaid’s Tale
La serie vanta un cast ben strutturato e con attori conosciuti ed amati dal pubblico, basti pensare, per citarne solo un paio a Elisabeth Moss (apprezzata per Mad Men e Top of the lake) e Alexis Bledel (divenuta famosa per il personaggio di Rory in Gilmore Girls). Il successo ottenuto ha fatto sì che la serie venisse rinnovata per una seconda stagione la cui messa in onda è prevista per il 2018.

The handmaid’s Tale ha riscosso da subito un gran successo. Ha infatti avuto ben 13 nomination gli Emmy Awards 2017

Gli argomenti trattati dalla serie sono così duri che, ai tempi dell’uscita del romanzo, alcune scuole americane ne vietarono la lettura agli studenti.

La serie televisiva non è il primo riadattamento che viene fatto del romanzo di Margaret Atwood. Tra i tanti spiccano infatti un film ed un’ opera omonima composta da Poul Ruders.

La serie è stata girata a Toronto tra Settembre 2016 e Febbraio 2017

Tags

Articoli correlati

Guarda anche

Close
Close