Curiosità

Il cachi: valori nutrizionali, benefici e proprietà

Vediamo più da vicino i cachi, i valori nutrizionali, i benefici e le incredibili proprietà

L’autunno è, assieme alla primavera, la stagione “di passaggio” durante la quale ci si sente spesso stanchi, spossati e senza forza, talvolta senza un reale motivo. In questi periodi nei quali l’organismo ha necessità di rigenerarsi per affrontare al meglio la nuova stagione alle porte, la natura fornisce degli alleati preziosi ricchi di sostanze nutritive benefiche e rinvigorenti. Tra questi amici della salute, una menzione speciale meritano i cachi, un frutto carnoso, ricco di succo e dal sapore decisamente dolce, ideale per chi pratica sport ma anche per bambini ed anziani le cui richieste energetiche risultano aumentate per svariati motivi. Vediamo allora più da vicino i cachi, i valori nutrizionali, i benefici e le incredibili proprietà.

Il cachi: valori nutrizionali, benefici e proprietà

Volendo partire proprio dai valori nutrizionali, come anticipato poc’anzi i cachi non sono quello che si potrebbe definire un frutto dietetico. Per 100 grammi di prodotto, infatti, le calorie sono circa 70. Oltre al circa 80% di acqua da cui è composto questo frutto, una grossa percentuale (circa il 18%) è costituita da zuccheri mentre le fibre sono circa il 2,5% del totale. L’aspetto sicuramente importante è che, come nella gran parte dei frutti, anche qui la percentuale dei grassi è praticamente irrisoria (solo 0,3%).

Il fatto che i cachi siano un frutto particolarmente energetico non deve portare però erroneamente a credere che sia meglio evitarlo per non mettere su peso. Tra i benefici di questo incredibile prodotto, infatti, la presenza di una ricca gamma di sali minerali è sicuramente uno dei motivi fondamentali per consumarli giornalmente. I cachi sono infatti ricchi di potassio, magnesio, fosforo, calcio, selenio, sodio e manganese.

E non è tutto: i cachi contengono anche ottime quantità di vitamina C, indispensabile nel periodo autunnale per rinforzare il sistema immunitario in vista del freddo più rigido, che varia però a seconda del grado di maturazione del frutto (più il frutto è maturo, minore è la quantità in mg di vitamina C presente al suo interno).

Tra le proprietà più apprezzate dei cachi ve ne sono senza dubbio tre: diuretiche, lassative ed epatoprotettrici. Grazie ai suoi elementi, infatti, questo frutto è in grado di stimolare la diuresi agevolando il lavoro dei reni, ripristinare la flora batterica intestinale contrastando la stitichezza e proteggere il fegato ed altri organi dallo stress ossidativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button