Sense8: Netflix cancella la terza stagione

189
Sense8 di Netflix

Sense8 la serie originale targata Netflix che ha fatto sognare fan di tutto il mondo, non avrà una terza stagione. Nonostante la notizia fosse in giro da un po’, Netflix ha dato solo ieri la conferma ufficiale, creando un certo sconforto tra i tanti telespettatori che, anche grazie al finale aperto della seconda stagione, attendevano con ansia di conoscere l’evolversi della storia.

A dare il triste annuncio è stata Cindy Holland, la vice presidente di Netflix. Questo il comunicato ufficiale: “Dopo 23 episodi, 16 città e 13 paesi, la storia di Sense8 volge al termine. È stato tutto quello che noi e i fan abbiamo sognato potesse essere: coraggiosa, emozionante, sorprendente, piena di azione e addirittura indimenticabile.

Non c’è mai stato uno spettacolo così globale, con un cast e una troupe altrettanto diversificata e internazionale, che si rispecchia nella comunità di fan appassionati alla serie in tutto il mondo. Ringraziamo Lana, Lilly, Joe e Grant per la loro visione e l’intero cast e la troupe per il loro talento e l’impegno”.

Da alcune indiscrezioni è emerso che alla base di questa decisione si siano motivi economici e di produzione. Ogni episodio di Sense8, infatti, era arrivato a costare ben 9 milioni di dollari. Inoltre, la serie che inizialmente aveva la firma di entrambe le sorelle Wachowski (già note al pubblico per la regia di Matrix), nella seconda ha potuto contare solo su Lana. Un cambiamento che ha portato i tempi di scrittura ad allungarsi notevolmente. Sebbene la fine di Sense8 sia stata decisa proprio da Netflix, alcuni hanno avanzato l’ipotesi che anche la mancanza dei contratti rinnovati dai vari attori abbia avuto un peso sulla decisione finale. Grazie alla notorietà raggiunta con le due stagioni, alcuni di loro potrebbero infatti aver avanzato delle richieste maggiori. Una notizia non certa e che probabilmente è comunque quella che ha pesato meno se si considera che parte del cast ha esortato gli stessi fan a chiedere un proseguo della serie.

A tal proposito è infatti in atto una petizione su change.org che ha già raggiunto 200mila firme e con la quale si chiede che Sense8 possa continuare ed avere così un finale che possa chiamarsi tale. La seconda stagione si è fatti interrotta in modo fin troppo aperto lasciando quel senso di amaro e di incompiuto tanto fastidioso a chiunque si affezioni ad una storia.

Aggiornamento: La petizione sembra aver avuto effetto e Netflix ha finalmente annunciato che ci sarà un finale. Qui il post con la notizia.

La trama in breve:

Sense8 parla di otto ragazzi che, pur abitando in diverse parti del mondo, si trovano improvvisamente al centro di visioni attraverso le quali scopriranno ben presto di essere connessi gli uni agli altri, pur senza conoscersi. La connessione permette loro di parlarsi telepaticamente in modo tale da vivere anche parte dell’esistenza degli altri. Esistenze che scopriranno essere improvvisamente a rischio a causa di un’organizzazione segreta che sembra dare la caccia alle persone come loro.

Seppur alle prese con le nuove abilità, gli otto protagonisti continueranno a conoscersi sempre meglio, cercando al contempo di proteggersi a vicenda.