CuriositàGossipTecnologia

Jennifer Aniston debutta su Instagram, lo manda in crash e chiede scusa

C’è chi fatica non poco per aumentare il numero dei propri follower, mentre la Aniston è stata inondata di contatti e richieste

Jennifer Aniston l’amatissima Rachel della storica serie Friends ha debuttato nei giorni scorsi su Instagram e con una sola foto è subito entrata nel Guinness dei Primati. Il suo debutto sul popolare social è stato uno dei più eclatanti della storia. Il tutto, almeno apparentemente, è avvenuto con grande naturalezza, eppure i tanti fan di Jennifer e di Friends non si sono fatti trovare impreparati e rapidamente hanno iniziato a seguirla.

C’è chi fatica non poco per aumentare il numero dei propri follower, mentre la Aniston è stata inondata di contatti e richieste. La crescita del suo profilo come numero di follower è stata la più rapida nella storia. Dopo 24 ore è arrivata a 10.1 milioni e la sua prima foto, peraltro di qualità assolutamente amatoriale e molto diversa da quelle delle più seguite influencer, in genere curate nel minimo dettaglio, ha avuto qualcosa come 11,4 milioni di like.

Il post della reunion di Friends senza dubbio oltre ad intercettare gli estimatori della Aniston è stato apprezzato dai numerosi fan della seria, ma anche vedendola così i numeri restano impressionanti. La performance social di Jennifer ha polverizzato i numeri, comunque estremamente rilevanti di Meghan Markle e Harry che erano sbarcati su Instagram ad aprile. Loro ci misero un’ora e 45 minuti per arrivare al milione di followers, in pratica dei dilettanti rispetto a Jennifer. A rendere ancor più memorabile la rapidissima crescita social della Aniston c’è poi il fatto che l’aver movimentato così tanto follower ha creato problemi ad Instagram che è andato in crash.

Perfettamente in linea con il suo personaggio, quello della brava ragazza, della fidanzata che tutti vorrebbero presentare ai loro genitori, Jennifer Aniston s’è subito scusata, ovviamente a mezzo social, per i fastidi causati a chi s’è trovato nell’impossibilità di usare Instagram proprio per il suo clamoroso debutto e relative conseguenze tecniche. Di sicuro tutti l’hanno già perdonata.

Molti si chiedono come si possa avere soddisfazioni da Instagram anche se non si è una amatissima stella di Hollywood. Nascono addirittura corsi di laurea su come diventare influencer. Ormai sempre più aziende guardano ai social per scegliere i loro testimonial, insomma attorno a piattaforme come Instagram c’è un grande business. Tanti vorrebbero trasformare la loro passione per i social in un lavoro, ma non è facile attrarre grandi quantità di follower. Una possibile soluzione, peraltro usata anche da diversi vip almeno all’inizio, è quello di rivolgersi a siti come comprare-follower.org grazie al quale si può rapidamente e facilmente incrementare il numero dei propri seguaci digitali.

Il numero delle persone che ci seguono su Instagram, in particolare da quando è stato nascosto il numero dei like sulle foto, è la prima e in genere più importante metrica presa in esame dalle aziende quando vogliono avviare una collaborazione.

Partire con zero follower o poter contare solo su una manciata di amici e parenti rende estremamente difficile se non del tutto impossibile anche solo sperare di rendere remunerativa la propria presenza sui social. Purtroppo per fare quello che a Jennifer Aniston riesce in pochi minuti ai comuni mortali servono mesi o addirittura anni di lavoro e impegno.

Tags