Viaggi

Weekend a Pesaro: cosa vedere, dove alloggiare e cosa mangiare

Come organizzare un weekend a Pesaro: dall'alloggio alle attività da appuntarsi.

Se hai in mente di pianificare un weekend a Pesaro, ti daremo qualche dritta su cosa vedere, dove alloggiare e cosa mangiare di tipico. Una località molto famosa, soprattutto per l’arte che offre, il suo caratteristico centro storico. Ma è anche una città che ha tanto cuore e anima, che ha sposato la filosofia green, piena di piste ciclabili. Pesaro può essere vissuta in bicicletta, e in questo caso dà il suo meglio: la città natale di Gioacchino Rossini è un must imperdibile.

Come organizzare un weekend a Pesaro

Come sempre, prima di un viaggio, è importante fare delle liste: cosa vedere, cosa fare, le attività migliori, la cucina tipica. Ci sono tanti aspetti da considerare nell’insieme, inclusa la scelta del soggiorno. Niente panico, però, perché la fase preliminare di un viaggio non deve essere vissuta con ansia.

Prenditi del tempo per scegliere bene: Pesaro è anche una città di mare, dunque puoi valutare di alloggiare in una delle migliori strutture ricettive che danno sulla spiaggia. Per esempio, www.hotelspiaggia.com è un albergo da sogno, che dà ai turisti la possibilità di accedere a numerosi servizi per una vacanza memorabile.

Non perdere la possibilità di dormire in una camera con vista spiaggia e mare, con ogni comfort che potresti mai desiderare nel tuo weekend a Pesaro. Oltre alla scelta della struttura ricettiva, Pesaro ha tanto da offrire: un museo a cielo aperto, con una cucina tipica regionale tra le migliori d’Italia.

Cosa vedere a Pesaro?

Una delle prime attività da non perdere a Pesaro è la visita alla casa di Gioacchino Rossini, musicista e compositore. Proprio nell’abitazione nacque Rossini nel 1792: oggi la sua casa è stata adibita a un museo, per conoscere la vita e le composizioni. Puoi prenotare eventualmente il percorso biografico-creativo.

Spostiamoci al centro storico di Pesaro, che è veramente un piccolo gioiellino: da non perdere c’è il Duomo di Santa Maria Assunta. L’arte di Pesaro dà lustro alla cittadina, in particolare per quanto concerne l’arte paleocristiana. Sono presenti molti mosaici tipici del periodo.

Se ti trovi a Pesaro, infine, non puoi perdere l’occasione di immergerti nel Parco del Monte San Bartolo. Quest’ultimo rientra tre le quattro riserve naturali presenti nella regione Marche. Sono disponibili vari percorsi e sentieri totalmente dedicati alla natura, per entrare in contatto con la bellezza più incontaminata del territorio.

Cosa mangiare a Pesaro?

Hai mai sentito parlare della pizza Rossini? Dedicata proprio a Gioacchino, è lo street food per eccellenza di Pesaro. La cucina pesarese ha un altro fiore all’occhiello, che è il cappelletto. Ricorda vagamente il tortellino, ma è riempito con carne bovina marchigiana IGP, carne suina o carne di pollo.

I riferimenti a Gioacchino Rossini continuano, dal momento in cui esistono anche i cannelloni alla Rossini. Questa specialità tipica della cucina pesarese è uno fra i piatti migliori di sempre che possiate mai mangiare. I cannelloni sono rigorosamente preparati a mano, con ripieno di cipolla, fegatini di pollo, fegato di vitello, burro e aromi, oltre che funghi porcini.

Non perderti in alcun modo anche i dolci tipici di Pesaro, come la ciambella alla pesarese e le cresciole pesaresi. Un ottimo modo per concludere un pasto all’insegna della bontà e della tradizione contadina. E, tra un tuffo e l’altro, la pizza alla Rossini sarà lo spuntino o la merenda ideale per solleticare il palato in attesa del pranzo o della cena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Guarda anche
Close
Back to top button