Tv e Anticipazioni

Stranger things: terminate le riprese della seconda stagione

Sono appena terminate le riprese della seconda stagione di “Stranger things” la serie targata Netflix che lo scorso anno ha riscosso un grandissimo successo. A dare la notizia sono stati diversi membri del cast e della troupe che hanno immortalato il momento con post sui vari social senza però lasciar trapelare nulla del set o di eventuali scene da ricondurre alla prossima stagione. Ogni immagine infatti si è spinta al massimo a qualche momento rubato al backstage, portando così alle stelle la curiosità dei tantissimi fan.

Per il momento le uniche informazioni attendibili sono quelle giunte attraverso il teaser trasmesso durante il Superbowl e qualche affermazione trapelata da qualche intervista. Tra queste c’è molta attesa per l’arrivo di un nuovo personaggio del quale per il momento si conoscono solo nome ed interprete che sono rispettivamente Bob e Sean Astin.

La trama:

Stranger Things, nato per mano dei frarelli Matt e Ross Duffer è una serie ambientata nel 1983 anno in cui ad Hawkins, nell’Indiana, un ragazzino di nome Will Byers scompare in circostanze misteriose. Da quel momento i suoi amici decideranno di cercarlo imbarcandosi in un’avventura più grande di loro dove il mondo del sovrannaturale e delle cospirazioni si intrecciano tra loro in una spirale di mistero ed orrore. Una storia che strizza l’occhio alle atmosfere che in tanti hanno amato da piccoli e che ancora oggi sembrano far presa sugli spettatori.

Una serie carica di suspense che secondo alcune indiscrezioni sarà ancora più alta nella seconda stagione, arrivando ad un finale ancor più eclatante di quello riservato alla prima.

Strange Things, la cui prima stagione è attualmente disponibile su Netflix arriverà con la seconda il prossimo autunno e più precisamente ad Halloween. La stagione consterà in tutto di 9 episodi che pur avendo un finale deciso porranno anche le basi per un eventuale proseguo.

E a tal riguardo, per chi, pur dovendo ancora immergersi nella seconda stagione si sta già interrogando su una terza, le possibilità al momento sono elevate. A detta dei produttori, infatti, la storia dovrebbe concludersi in 4 o 5 stagioni. Un’idea che dipende in parte da come si evolverà la trama nel corso dei vari episodi e dal tipo di presa che avrà sul pubblico. L’obiettivo è infatti quello di concluderla in bellezza, in un momento in cui ancora ne parlino tutti e non trascinandola per il solo gusto di continuare. Come lo stesso Ross ha dichiarato in una recente intervista, la volontà è quella di “chiudere ad alti livelli”.

Tags

Articoli correlati