Tecnologia

The Big Hack: Napoli, maratona di hacking notturno

The Big Hack-HackNight@Museum sarà un evento all’insegna della tecnologia e della creatività, rivolto a sviluppatori, ingegneri, studenti, maker, startupper, e simili, per dar vita a progetti ed applicazioni concrete in ambiti quali la sanità, la mobilità, la valorizzazione dei beni culturali. L’evento si terrà nel weekend tra l’1 e il 2 luglio, è gratuito e gratuita è anche l’iscrizione: per effettuarla sarà necessario in un primo momento pre-registrarsi al sito di Eventbrite, nella pagina dedicata (link: hacknightmuseum.eventbrite.it). In seguito, si dovrà compilare il modulo e poi inviarlo, tramite posta elettronica; e infine attendere la conferma definitiva.

L’evento è promosso dalla Regione Campania, in collaborazione con Sviluppo Campania, e grazie al supporto del Museo di Capodimonte. The Big Hack è il primo appuntamento di una serie di eventi in vista della quinta edizione del più grande evento europeo sull’innovazione: il Maker Faire Rome, evento che si terrà a Roma dall’1 al 3 dicembre del 2017.

The Big Hack è una maratona di sviluppo codice: in poche ore, sviluppatori, hacker e appassionati di tecnologia, riuniti assieme, daranno vita a prototipi di progetti software e hardware, accrescendo le competenze in modo creativo, divertente e innovativo. Durante la maratona, un gruppo di mentors seguiranno i partecipanti, li assisteranno da un punto di vista tecnico e cercheranno di aiutarli nello sviluppo dei progetti. I premi assegnati ai vincitori della sfida sono di quattro tipi, e consisteranno in beni e buoni premio messi a disposizione dagli sponsor e dai promotori dell’evento.

Tutti gli orari della maratona

The Big Hack comincerà alle ore 9:00 del primo luglio, con la registrazione dei partecipanti; in seguito, ci sarà la presentazione delle otto Challenge, le sfide lanciate dai promotori; la maratona terminerà alle 16:00 di domenica (2 luglio). In seguito, ogni promotore sceglierà, per la premiazione, il team che ritiene abbia maggiormente soddisfatto i requisiti della propria challenge.

Tags

Articoli correlati

Close