Tv e Anticipazioni

Dark: la nuova serie horror di Netflix

Una storia per appassionati di horror e mistery

Gli amanti dei generi horror, thriller e mistery possono iniziare ad esultare. Netflix ha infatti in serbo una nuova serie dal titolo Dark. Si tratta di una serie del colosso americano, creata e girata interamente in Germania. Una storia che già dal trailer si presenta carica di mistero e con sfumature altamente angoscianti. Un continuo tic tac di sottofondo mostra immagini apparentemente sconnesse tra loro ma in grado di dare un’idea di massima che promette ore di ansia a chi deciderà di avvicinarsi alla nuova creazione di Netflix.

La trama di Dark
Al momento non si sa ancora molto della trama di questa nuova serie. Probabilmente molto dipende dall’alone di mistero che si sta cercando di crearle intorno. Cosa alla quale si aggiunge la necessità di non svelare troppo per non compromettere eventuali rivelazioni shock.
Il poco che si sa è quindi legato a come inizia la storia, che mette in luce la scomparsa di un bambino in una città tedesca. La tragedia mette in moto una ricerca che coinvolgerà quattro famiglie portando alla luce i loro rapporti, le storie matrimoniali che vivono nel presente ed i segreti che riguardano il loro passato. Al tutto si aggiungerà una forte componente di mistero e di sovrannaturale. Ai fatti strettamente legati al presente si intrecceranno infatti quelli passati, creando quella che sembra profilarsi come una spirale di angoscia e paura.

La prima stagione, realizzata in 4k ed il cui debutto ufficiale sarà il 1 Dicembre, consta di 10 episodi della durata di circa un’ora. Non si esclude però un seguito che dipenderà in gran parte dall’indice di gradimento della serie.
Al momento gli appassionati del genere sembrano essere già in trepidante attesa. Il trailer da solo è infatti riuscito ad incuriosire oltremodo, creando uno stuolo di pubblico che non vede l’ora di saperne di più. Dopotutto, a date che si rincorrono e ad immagini che da sole permettono di immaginare scenari spaventosi, sono bastate le poche parole apparse nel trailer per dare un senso ad una storia che di se non vuole svelare che il minimo indispensabile.

La domanda non è chi… ma quando

Poche parole che ben descrivono l’atmosfera e la certezza che qualcosa sicuramente accadrà, che è imminente e che molto probabilmente coinvolgerà più persone, trascinandole in vortice di paura che le obbligherà a fare i conti non solo con il presente ma anche con un passato dal quale probabilmente (ed al momento si tratta solo di congetture) stavano scappando già da un po’.

Tags

Articoli correlati