Cronaca

Giugliano (Napoli): undici minorenni violentano ragazzo disabile

Undici minorenni avrebbero abusato di un ragazzino con disabilità mentale di soli tredici anni. Questo è quello che emerge dalle indagini delle forze dell’ordine di Giugliano, in provincia di Napoli, avviate grazie alla segnalazione della madre della vittima. Alcuni di loro non potrebbero essere imputati a causa della loro età.

Le violenze, iniziate a gennaio di quest’anno, sarebbero avvenute in diverse occasioni, sia in strada a Giugliano che a casa di uno degli undici aggressori. Pare che la vittima, affetto da una disabilità mentale definita “leggera” dagli organi di stampa nazionale, sarebbe stato costretto a subire gli abusi in quanto minacciato dal branco.

Sarebbe stata la madre della vittima, insospettitasi degli atteggiamenti del figlio quando alcuni ragazzi del branco erano presenti, a fare una segnalazione alle forze dell’ordine. Le indagini hanno portato alla identificazione degli undici componenti del branco, otto dei quali sono stati messi in comunità mentre gli altri tre non imputabili in quanto minori di quattordici anni.

Tags

Articoli correlati

Close