Curiosità

Maggio: una pioggia di stelle, le eta Acquaridi nel cielo notturno

Una pioggia di stelle cadenti scende attraverso il cielo di maggio: sono le eta Acquaridi, “figlie” della cometa di Halley. Il picco sarà tra il 5 e il 6 maggio, con una frequenza di 10-30 meteore all’ora. In Italia, lo spettacolo si potrà ammirare più facilmente dalle regioni meridionali.

Ad annunciarlo sono i membri dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), che si riuniranno a Frosinone sabato 6 e domenica 7 maggio, per il loro cinquantesimo congresso. Quest’anno sarà più semplice osservare la pioggia di stelle, e in modo particolare l’osservazione sarà favorevole nelle regioni meridionali del nostro Paese: lo spiegano gli esperti, secondo i quali ci sarà un aumento evidente della frequenza dal 3 al 10 maggio, e il picco, come anticipato, avverrà tra il 5 e il 6 maggio. L’osservazione non sarà “disturbata” dalla luce lunare.

Il radiante, ossia il punto del cielo dal quale sembrano provenire le meteore, è nella zona più alta della costellazione dell’Acquario, ed è attivo per circa un mese. Per tutto il mese di maggio, dunque, sarà possibile ammirare questa pioggia di stelle cadenti.

Le eta Acquaridi, stelle del mese di Maggio

Le eta Acquaridi entrano a contatto con l’atmosfera terrestre ogni anno, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio; le meteore, che si trovano nel quadrante della costellazione dell’Acquario, sono note per essere particolarmente veloci (oltre sessanta chilometri al secondo) e per la loro provenienza. Si tratta, infatti, dei detriti della cometa di Halley, che ogni 75 anni circa torna a fare visita alla Terra. Nel suo punto di massima vicinanza al Sole, questa cometa inizia a sciogliersi, liberando ghiaccio e rocce: da qui si ritiene che derivino le eta Acquaridi.

L’orario migliore per osservarle è tra le tre e le cinque del mattino, e il consiglio è quello di abbracciare con gli occhi una porzione di cielo la più vasta possibile, in modo tale da essere sicuri di avvistare le stelle.

Tags

Articoli correlati

Close