Tv e Anticipazioni

Il film Wonder Woman arriva nelle sale italiane

Uscirà il 1 Giugno l’attesissimo film di Wonder Woman, la super eroina creata più di 70 anni fa dalla Dc Comics. Un personaggio di grande impatto che, nonostante l’età, non smette mai di ammaliare grazie al suo mix di forze e debolezze ed alla sua visione pura del mondo.

Il film, che ripercorrerà le origini della principessa Diana ed i motivi per cui è arrivata sul nostro pianeta diventando appunto Wonder Woman, sarà diretto da Patty Jenkins ed uscirà con la Warner Bros. Ad interpretare la protagonista sarà Gal Godot, attrice israeliana che se in un primo momento aveva lasciato diversi dubbi nei fan, grazie al ruolo nel film “Batman vs Superman” è riuscita a convincere tutti, aumentando le aspettative per questa nuova pellicola.

La storia, che sembra sarà seguita fedelmente, per stessa ammissione di Patty Jenkins che si definisce da sempre una fan di Wonder Woman, racconta di come la principessa Diana, istruita a combattere dalla zia Ippolita per il timore di un ritorno del Dio della guerra, Ares, decida dopo l’incontro fortuito con un pilota della prima guerra mondiale, di allontanarsi dalla sua isola, convinta che il conflitto descrittole sia proprio opera di Ares. Una volta a contatto con gli essere umani la principessa scoprirà una realtà decisamente diversa da come l’ aveva immaginata e nonostante gli umani non siano esattamente come pensava, riuscirà sempre a vedere oltre. Una Dea combattente che, prima di ogni altra cosa, è una donna. Ricca di sfumature e di un’incredibile forza che la accompagnerà per tutta la pellicola rendendo questo film una possibile icona nel panorama Dc.

Un film che nel bene o nel male sta facendo parlare di se. La presenza dell’attrice Israeliana sembra infatti non essere vista di buon occhio dal Libano che ha quindi deciso di non trasmettere la pellicola nelle proprie sale. A Brooklyn, invece, le polemiche si sono concentrate sulla scelta di riservare alcune delle proiezioni (già sold out) alle sole donne, dando i proventi alla Planned Parenthood cui Donald Trump ha recentemente tagliato i fondi. La società si occupa di donne, offrendo assistenza sia a quelle incinte e bisognose di aiuti che a quelle che hanno deciso di interrompere la gravidanza.

Una scelta al femminile per un film che, dopotutto, incarna proprio il valore delle donne e che proprio per la sua descrizione del tutto inusuale, già dalla prima comparsa di Wonder Woman, aveva sollevato scandali e polemiche. Problemi che l’eroina è sempre riuscita a risolvere arrivando indenne fino ai giorni nostri.

La stessa Lynda Carter (precedente interprete della famosa serie televisiva) ha elogiato il film, dichiarando di averne apprezzato sia l’esecuzione che l’interpretazione della sua erede.

A far parte del cast, oltre a Gal Godot ci saranno Robert Wright, Connie Nielsen, Lisa Loven Kongsli e Chris Pine.

Tags

Articoli correlati