Cronaca

Castel Volturno: assassinata una donna per proteggere l’amica aggredita dall’ex amante

A Castel Volturno una donna 44enne nigeriana è stata assassinata da un 39enne, anche l’assassino di origini nigeriane, questa mattina la donna, che ha lottato fra la vita e la morte, dopo tre giorni di ricovero,… il suo cuore non ha retto ed è morta

Da giovedì l’assassino è agli arresti domiciliari, la donna assassinata ha riportato gravi ferire, le cause delle pugnalate che ha avuto la vittima sul suo corpo, è perché lei cercava di proteggere la sua amica dall’aggressione.

Chukwudi Mgbemena, questo è il nome dell’assassino, in preda alla gelosia è diventato crudele, quindi provvisto di coltello si è scagliato verso ex, senza pietà poiché l’aveva abbandonato, l’amica è stata uccisa perché ha cercato in tutti i modi di fare da scudo ed evitare la tragedia, ma purtroppo il suo tentativo è stato inutile.

Chukwudi Mgbemena è stato fermato per tentato omicidio, ma sicuramente dopo la morte della donna sarà incolpato di omicidio volontario. I militari arrivati sul posto hanno verificato che il 39enne aveva pugnalato prima un amico della sua ex amante, quindi la donna che erano in amicizia della sua ex compagna.

Il nome della vittima è Binta Sani

La 44enne assassinata, si chiamava Binta Sani, la donna è stata quasi tagliata in due. Anche le condizione dell’amico sono gravi, ma per il momento non sì sa se anche questo sia in pericolo di vita, in quanto è stato accoltellato al torace ed ricoverato in prognosi riservata all’ospedale G.Moscati di Aversa.

Tags

Articoli correlati

Close