Tv e Anticipazioni

Ozark: la nuova serie targata Netflix

Si chiama Ozark ed è la nuova serie originale di Netflix che sarà disponibile, con la stagione al completo, a partire dal 21 Luglio. Ieri, il canale Youtube ufficiale della piattaforma americana, ha messo online una breve clip video dove si assiste ad un momento di tensione tra i due coniugi protagonisti della serie. Una coppia all’apparenza tranquilla, se non fosse per il secondo lavoro svolto dal marito che, nel tempo libero, ricicla denaro sporco ad uno dei cartelli della droga messicani più noti e, di conseguenza, più pericolosi.

Scopriamo qualcosa in più sulla trama:

La storia è quella della famiglia Byrde di cui fanno parte il padre Marty e la madre Wendy, interpretati rispettivamente dai due vincitori del Golden Globe, Jason Bateman e Laura Linney, ed i due figli adolescenti Charlotte (Sofia Hubilitz) e Jonah (Skylar Gaerthner). Il tutto ha inizio da un evento ben preciso che, con il passare del tempo, metterà sempre più a rischio l’equilibrio dei personaggi coinvolti, costretti improvvisamente a trasferirsi dalla frenetica città di Chicago alla sperduta e, fin troppo tranquilla, cittadina di Ozarks, in Missouri. Marty, infatti è nei guai e si trova costretto, suo malgrado, a far perdere le proprie tracce e a risanare un debito di ben otto milioni di dollari. Questa decisione, presa andando contro i desideri della moglie che invece vorrebbe chiedere l’aiuto della polizia, sarà la prima spaccatura che potrebbe portare una famiglia, fino ad allora serena, al completo disastro.

In un momento in cui si punta a super-eroi in contrasto con personaggi comuni, Netflix ha scelto, quindi, di giocare la carta dell’anti eroe, proponendo un protagonista che, oltre ad avere un normale lavoro di consulente finanziario in quel di Chicago, occupa il tempo libero con attività illegali e pericolose. Un inizio che molti tenderanno istintivamente a collegare alla famosa serie Breaking bad dove un professore di liceo, credendosi ormai vicino alla morte trovandosi in circostanze economiche piuttosto critiche, decise di darsi allo spaccio di metanfetamine per garantire un futuro dignitoso alla propria famiglia. Una scelta che se all’inizio poteva sembrare quasi dovuta, col tempo ha mostrato il lato oscuro che spesso si cela dietro persone apparentemente tranquille e normali. Ovviamente non si sa ancora dove andrà a parare Ozark, di certo, però, non mancheranno i risvolti psicologici.

Intanto, la clip mostrata da Netflix mostra subito come la tensione sia uno degli elementi portanti dell’intera serie che si svilupperà in 10 episodi durante i quali, molto probabilmente, non basterà cambiare residenza per sfuggire ai pericoli.

Tags

Articoli correlati

Close