Boston – Caccia all’uomo: il nuovo film statunitense in uscita domani, giovedì 20 Aprile, in tutte le sale cinematografiche italiane

469
boston caccia all'uomo

Boston-Caccia all’uomo è un film drammatico statunitense, diretto da Peter Berg e scritto da Berg, Matt Cook e Joshua Zetumer. Basato sul libro “Boston Strong, City’s Triumph over Tragedy”,  di Casey Sherman, Dave Wedge e Martin J. Walsh, edito nel Febbraio 2015, il film si basa su fatti realmente accaduti.

E’ il 15 Aprile del 2013 e la cittadina di Boston, in pieno fermento per la tradizionale maratona, viene devastata dall’esplosione di due bombe. Tre i morti e più di duecentosessanta i feriti. La polizia locale e l’FBI intraprendono una corsa contro il tempo per identificare gli assassini: due giovani fratelli di origine cecena, legati all’estremismo islamico.

Nel film Boston-Caccia all’uomo la storia delle vittime e le operazioni dell’FBI s’intrecciano con gli atti eroici dei protagonisti

Dzhokhar Tsarnaev e suo fratello Tamerlan, interpretati rispettivamente da  Alex Wolff e Themo Melikidze, sono due giovani ceceni che studiano alla University of Massachusetts.. Pur essendosi apparentemente integrati, da tempo coltivano un odio profondo verso il mondo occidentale e decidono di sfruttare le loro conoscenze e genialità per creare delle bombe. L’obiettivo è di piazzarle in alcuni zaini e farle esploderle durante  la tradizionale maratona di Boston. Al termine della gara, la folla è ancora in preda ai festeggiamenti dei vincitori, quando lungo la Boylston Street, due boati irrompono tra le urla e la disperazione dei manifestanti.

Una giovane coppia, Patrick Downes e Jessica Kesky, interpretati da Christopher O’Shea e Rachel Brosnahan, sono trasportati d’urgenza in differenti ospedali e saranno entrambi sottoposti all’amputazione delle gambe. Altra vittima è Steve Woolfenden, l’attore Dustin Tucker, che rimasto infortunato, tra la confusione perderà di vista suo figlio, in realtà tratto in salvo dalla polizia e trasportato in un luogo sicuro.

Subito le squadre anticrimine entrano in azione : l’agente dell’FBI Richard Des Lauries, interpretato dalla star Kevin Bacon, il commissario di polizia Ed Davis, l’attore John Goodman, e il sergente Jeffrey Pugliese, l’attore J.K. Simmons Watertown, riesaminano i filmati della corsa per identificare gli assassini. Intanto il sergente Tommy Saunders, interpretato da Mark Wahlberg, si dedica ai feriti e ai dispersi. Durante la fuga degli attentatori, Saunders riesce a scoprire il loro nascondiglio e dato l’allarme, li segue fino al loro covo. In una frenetica sparatoria vengono feriti diversi agenti e Pugliese perde la vita. Tamerlan muore, mentre Dzhokhar viene trovato sotto il lenzuolo di una barca. Il film si conclude con i festeggiamenti di tutte le forze dell’ordine, elogiate per i loro atti eroici.