Politica

Elezioni francesi, Macron presidente. Le Pen: risultato storico

Le proiezioni per Tf1 hanno decretato il risultato definitivo: Emmanuel Macron sarebbe il nuovo presidente della Francia, dopo aver sconfitto Marine Le Pen al secondo turno del ballottaggio che si è tenuto per le elezioni presidenziali francesi, conclusosi oggi (alle ore 19 per la maggior parte dei Comuni; alle 20 per Parigi, Lione, Nizza, Marsiglia, Strasburgo, e altre). Macron avrebbe distanziato la Le Pen di oltre trenta punti: il 65,5 delle preferenze a Macron, contro il 34,5 dei voti a Marine Le Pen.

“Oggi inizia una nuova era di speranza e di fiducia per la Francia” annuncia, via Twitter, il nuovo presidente della Repubblica francese. All’annuncio della vittoria, i cinquemila militanti di En Marche!, il partito di Macron, riuniti davanti al Louvre, sono esplosi in grida di gioia sventolando il tricolore, la bandiera francese. Il nuovo presidente li raggiungerà alle 21 per festeggiare con loro sul palco l’evento.

Emmanuel Macron è, con i suoi trentanove anni, il presidente più giovane della Repubblica francese: poca o nessuna esperienza politica alle spalle, ma tanta voglia di fare e un partito che è una sua “creatura”, fondato dal nulla, l’En Marche!. Il nuovo presidente dell’Eliseo punta a una Francia forte e solidale, tenendo alta la bandiera dell’appartenenza all’Europa (fatto, questo, che ha rischiato di renderlo estremamente impopolare presso i francesi). E tuttavia, Macron ha superato la sfida. Anche contro un osso duro come Marine Le Pen, che ha a lungo rischiato di insidiare la sua vittoria a causa dei punti deboli dell’avversario, quali difesa e sicurezza.

Marine Le Pen ha annunciato di aver telefonato a Macron subito dopo avere avuto notizia dei risultati, “per congratularmi con lui, e fargli gli auguri per le immense sfide che si troverà di fronte”. Ha aggiunto anche che questo è comunque un “risultato storico” per il Front National, che si pone come prima forza di opposizione. La Le Pen ha anche ringraziato gli 11 milioni di persone che le hanno accordato il voto. “Lavorerò per raccogliere ancora più persone tra coloro che vogliono scegliere la Francia”, ha detto.

Tags

Articoli correlati

Close